bottiglie-07

RECIOTO DELLA VALPOLICELLA

Caratteristiche Organolettiche

E’ il vino dolce naturale che inebria. Si raccolgono solo i grappolini migliori e messi ad appassire su graticci fino a gennaio/febbraio e . L’elevazione in legno di cui solo una piccola parte nuovo, è ideale per esaltare le caratteristiche uniche di questo pregiato vino. Riteniamo obbligatoria la sosta in bottiglia per esaltare al massimo la sua piacevolezza. Eccellente da subito, ha una durata che può superare i 10 anni senza sminuire le sue qualità.

Collocazione geografica

Zona valpolicella, valle di Mezzane/Marcellise, zona collinare e pedecollinare, terreno tufaceo, argilloso e calcareo con esposizione sud-ovest da 150 a 300 m di altitudine.

Colore

Rosso rubino intenso, con piacevole unghia aranciata se invecchiato.

Profumo

Richiama l’uva appassita, la marmellata di lamponi ed amarene della nonna, lunga bollitura, ha speziatura piacevolissima, con richiami al tabacco da pipa aromatico è molto accattivante.

Gusto

Dolce, piacevolissimo, ricorda i profumi e lascia la bocca pulita e soddisfatta.

Abbinamenti

Formaggi stravecchi e piccanti ed a sapori molto decisi (verde, anche piccante), dolci a pasta secca, molto interessante con dolci al cioccolato Eccellente fuori dal pasto, non teme confronti per mantenere lo spirito nella buona compagnia.

Consiglio

Servire a temperatura di cantina, in bicchieri di cristallo a stelo lungo.

Alcuni dati analitici


Vitigni

Corvina veronese 60%

Rondinella 20%

Molinara 10%

Croatina 10%

Temperatura di servizio

Temperatura di cantina

Gradazione

13,5% vol.